Chiamaci su WA 00261348970007

Agenzia Locale

VAI SU

I Villaggi Zafimaniry, Il Canal des Pangalanes e Sainte Marie

separator
Price €1150 18 Giorni
Scorri in basso

I Villaggi Zafimaniry, Il Canal des Pangalanes e Sainte Marie

€1150 per person

Un tour privato di 18 giorni alla scoperta di Ambositra seguito da un trekking di 3 giorni alla scoperta dei più autentici Villaggi Zafimaniry. Nel Parco Nazionale di Ranomafana possiamo goderci l’esuberante natura nativa del Madagascar. Lungo la costa orientale, da Mananjary esploriamo il famoso Canale dei Pangalanes in 2 giorni. Il circuito prevede 3 notti di relax a Sainte Marie, che si concludono con il viaggio di ritorno nella capitale, visitando il parco per eccellenza dei lemuri, il Parco Nazionale di Andasibe.

Lo Destacado
Ambositra, Soatanana, el Parque Nacional de Ranomafana, Mananjary, el Canal de Pangalanes, la isla de Sainte Marie y el Parque Nacional de Andasibe
Ciudad de salida/llegada
Antananarivo
Mejor temporada
Agosto - Noviembre
Incluido
Vehículo privado | Acompañante anglófono/francófono/hispano (según disponibilidad) | Las entradas y los guías de las reservas/parques | Hoteles en media-pensión | Pensión completa durante el "crucero" del Canal Pangalanes
No Incluido
Visado turístico (€35 pp) | Almuerzos no mencionados | Bebidas | Gastos personales | Todo lo que no está mencionado en incluido
Qué llevar
Ropa deportiva y cómoda, zapatos de trekking-cómodos, sombrero, torcha para la visita nocturna, saco de dormir, chaqueta ligera y un impermeable ligero.
Opciones
Asegúrese el acompañante de habla hispana por €400.

Prezzo a persona

  • 1 pax, €3200, 1 doppia (DUS)
  • 2 pax, €1850, 1 doppia  
  • 3 pax, €1600, 1 tripla 
  • 4 pax, €1400, 2 doppie
  • 5 pax, €1300 1 doppia + 1 tripla 
  • 6 pax, €1150, 3 doppie 

Per altre tipologie camere e riduzioni bambini contattateci
Il tour è una proposta pertanto modificabile totalmente (alberghi, itinerario o regime).

I prezzi possono variare cambiando di alberghi, per scelta o disponibilità. Si potrebbero proporre alberghi più semplici per scendere di prezzo o alberghi superiori aumentando il costo.

Contattateci per il altri preventivi.

1
Giorno 1 Antananarivo
Accoglienza presso l'aeroporto internazionale di Antananarivo e transfert in albergo in pieno centro. Hotel previsto Sakamanga.
2
Giorno 2 Antananarivo - Ambositra 260 km, 6 ore
Il nostro viaggio verso sud inizia strada nazionale 7 attraverso il paesaggio tipico degli altopiani del Madagascar. In meno di 4 ore arriviamo ad Antsirabe, la zona agricola prospera del paese, tra risaie, orzo, ortaggi e verdure varie. La città di Antsirabe è un mix di "caos" tipico del Madagascar con tutta la tranquillità di una piccola città europea, grazie al contrasto tra i suoi vivaci mercati e le facciate in stile coloniale. Antsirabe è anche famosa per i suoi colorati risciò chiamati "pousse-pousse", la popolare forma di trasporto locale. Dopo la pausa pranzo, visitiamo mercato generale di Tsara Sabotsy, per poi proseguire verso sud per Ambositra, la capitale del Madagascar dell'industria dell'intaglio del legno. Hotel previsto Artisan.
3
Giorno 3 Ambositra - Antapia - Ambalandingana 70 km, 3 ore
In mattinata visitiamo il villaggio di Antapia, per scoprire l'industria della seta nella regione di Manandriana. La seta ha sempre avuto un ruolo importante nella cultura malgascia. Prima della colonizzazione, poteva essere usato soltanto da re, regine e per coprire i corpi di defunti nobili. Visiteremo una piccola "foresta" di tapia (uapaca bojeri) per vedere i bachi selvatici da vicino. Dopo un pranzo tipico malgascio, scopriamo le diverse fasi della tessitura della seta, dalla cottura dei bozzoli alla tessitura, passando per la tintura e la filatura. Torniamo verso la RN7 per Ivato Centre per imboccare la strada secondaria in direzione sud diretta ad Antoetra. Pernotteremo presso il piccolo borgo di Ambalandingana, presso l'ecolodge Sous le Soleil de Mada.
4
Giorno 4 Ambalandingana - Antoetra - Sakaivo 12 km, 1 ora in auto e 10 km di trekking
In auto arriviamo ad Antoetra, il più grande borgo dei Zafimaniry, il gruppo etnico noto per l'arte dell'intaglio del legno. Da Antoetra iniziamo il trekking, in una delle regioni più remote e autentiche del Madagascar. Il paesaggio è collinare, con distese immense di  steppa con oasi di alberi di eucalipto. Purtroppo questa zona era ricoperta interamente da foreste ormai scomparse a causa della pratica del tavy, la cultura taglia e brucia. Dopo una camminata di ca. 3 ore, con lievi salite, arriviamo sul promontorio  roccioso del Mt. Laibury, a quota 1.600 mt, dove i missionari cattolici eressero una grande croce negli anni 90. La vista da qui è fantastica, alternando profonde vallate e montagne e molti dei villaggi di Zafimaniry. Sakaivo, la nostra destinazione del giorno, si trova ai piedi del Mt. Laibury, a 600 mt in basso. Qui abbiamo la sezione più difficile della camminata, la discesa è ripida con dei tratti non adatti a chi soffre le vertigini. Arriveremo a Sakaivo nel primo pomeriggio. Pernotteremo in una casa locale semplice ma accogliente con latrine all'esterno.
5
Giorno 5 Sakaivo - Faliarivo - Ankidodo 10 km, ca. 6 ore di trek
Oggi si continua a camminare in questa bellissima regione montuosa. Lasciando la città di Sakaivo, attraverso le risaie e diversi sali e scendi arriviamo alla collina sacra di Vohimasina dove troveremo una stele in onore degli antenati. Durante la passeggiata, attraversiamo diversi villaggi di Zafimaniry. Ci fermeremo soprattutto nel pittoresco villaggio di Faliarivo, situato sulla sommità di una collina, con vista a 360° sulle magnifiche vallate. Passando Faliarivo il percorso a piedi diventa più difficile, a causa del terreno accidentato e fangoso. Arriveremo ad Ankidodo a metà pomeriggio. Pernotteremo in una casa locale semplice ma accogliente con latrine all'esterno.
6
Giorno 6 Ankidodo - Antoetra - Ranomafana, 170 km, 4 ore di auto e 15 km di trek in ca. 6 ore
Ultimo giorno di trekking nella regione Zafimaniry. Dopo la visita di Ankidodo, il villaggio più autentico dei Zafimaniry, proseguiamo lungo un sentiero scivoloso e fangoso passando per il villaggio di Ifasina. fino ad Antoetra. Pranzo previsto a Sous le Soleil de Mada prima di proseguire fino a Ranomafana. Hotel previsto Karibotel.
7
Giorno 7 Ranomafana - Mananjary 140 km, 4 horas
Dopo colazione visitiamo il Parco Nazionale di Ranomafana, una foresta tropicale di montagna di oltre 250 km². Nel parco si contano dodici specie di lemuri, tra cui l'apalemure  dorato localmente endemico, il lemure lanoso orientale, il Milne-Edward e vari bianconero. Gli amanti di botanica saranno anche molto contenti, la biodiversità e straordinaria. La camminata nella foresta non prevede una lunga distanza ma i sentieri sono fangosi rendendo la camminata difficile. Possibilità di pranzare a Ranomafana prima di proseguire per Mananjary, la nostra prossima tappa sulla costa orientale del Madagascar. Hotel previsto Vanihy Lodge.
8
Giorno 8 Mananjary - Nosy Varika
Da Manajary cominciamo la crociera di tre giorni, lungo il Canale di Pangalanes per circa 200 km che copriremo in 3 gg. Il Canale di Pangalanes fu costruito all'inizio del secolo scorso, una serie di corsi d'acqua artificiali che uniscono diversi laghi e che coprono una distanza di oltre 600 km, da Foulpointe a nord a Farafangana a sud. Durante il viaggio godremo di diversi paesaggi come foreste di bambù, palme, felci, pandanus, rafia, orecchie di elefante, allamanda e diverse piante acquatiche. Faremo una sosta ad Ambohitsara, un tradizionale villaggio di pescatori tra il canale e l'oceano, dove la gente del posto costruisce capanne e canoe come i loro antenati. Se arriviamo a tempo, potremo anche ammirare lo spettacolo delle decine di pescatori che rientrano dalla loro pesca e le aste che si formano in spiaggia per la vendita del pesce appena preso. Pranzo a bordo della nostra barca o picnic in spiaggia a base di pesce. Dopo pranzo perseguiamo fino a Nosy Varika dove si prevede l'arrivo nel tardo pomeriggio. Hotel previsto Volazara.
9
Giorno 9 Nosy Varika - Mahanoro
Oggi navighiamo tra le 6 e le 8 ore per raggiungere Mahanoro, il capolinea della nostra crociera sul Canal de Pangalanes. Lungo la crociera vedremo donne che fanno il bucato, i bambini che giocano saltando in acqua dagli alberi, oche e anatre che sguazzano liberamente e incroceremo diverse canoe che trasportano merce varia da una villaggio all'altro. Da queste parti non ci sono strade, il canale l'unica via per spostarsi e spostare le merci. Nel pomeriggio arriviamo a Mahanoro, il capolinea della crociera sul Canale di Pangalanes. Hotel previsto Hotel Coco o similar.
10
Giorno 10 Mahanoro - Toamasina 270 km, 8 ore
Oggi dedichiamo buona parte della giornata a raggiungere Toamasina da Mahanoro in auto. Sarà un viaggio lungo con un paesaggio tropicale e vario. Hotel previsto Hotel Joffre.
11
Giorno 11/13 Toamasina - Mahambo - Sainte Marie 100 km, 4 ore
Lasciamo Toamasina molto presto per essere a Mahambo prima delle 9:30 per il traghetto diretto a Sainte Marie. Arrivo previsto dopo mezzogiorno a Sainte Marie, dove passeremo le prossime 3 notti. Giorni liberi a Sainte Marie. Possibili escursioni non incluse: giornata intera a Sainte Marie in tuk-tuk; osservazione delle balene; immersioni subacquee; le spiagge selvagge del nord-est di dell'isola di Sainte Marie; l'escursione all'Ile aux Nattes (Nosy Nato) ed altro ancora. Tutte le escursioni possono essere organizzate con l'hotel all'arrivo. Hotel previsto Boraha Village.
12
Giorno 14 Sainte Marie - Mahambo - Toamasina - Andasibe 300 km, 8 ore e 3 ore di traversata
Giornata dedicata allo spostamento. Alle 5 del mattino dobbiamo essere al porto di Sainte Marie per imbarcarci sul traghetto diretto a Mahambo. Da Mahambo, dove arriveremo alle 9 del mattino, proseguiamo il viaggio in auto, diretti ad Andasibe. Possibilità di sosta a Toamasina per il pranzo. Hotel previsto Feony Ala.
13
Giorno 15 Andasibe
Giornata dedicata al Parco Nazionale di Andasibe. Questo parco ospita la famosa riserva Analamazaotra (Ex-Perinet) considerata la "casa" dell'Indri-Indri, il più grande e rumoroso lemure del mondo che possiamo facilmente avvistare ed udire. Da non dimenticare le altre 11 specie di lemuri come il lemure dal ventre rosso, l'apalemure grigio, il vari bianconero ed il sifaka diadema. Straordinaria anche la diversità di uccelli, rettili e insetti. La flora è caratterizzata da una vegetazione rigogliosa e tropicale. Numerose specie di felci, liane, orchidee e palme nane sono facili da vedere durante la nostra visita. Il pomeriggio visiteremo la Riserva Vakona. Dopo il calar del sole, breve camminata fuori dal parco alla ricerca di lemuri notturni. Hotel previsto Feony Ala.
14
Giorno 16 Andasibe - Antananarivo 140 km, 5 ore
L'ultimo tratto del nostro circuito ci separa dalla capitale Antananarivo. Visita di Ambohimanga e trasferimento nell'hotel prescelto in centro. Pomeriggio libero ad Antananarivo. Hotel previsto Hotel Belvedere.
15
Giorno 17 Antananarivo
Il nostro ultimo servizio e' il transfert all'aeroporto di Antananarivo.
Antsirabe
Antsirabe si trova a ca. 200 km a sud della capitale, ad un'altitudine di oltre 1.400 metri sul livello del mare. durante l'inverno australe (da giugno ad agosto) fa freddo per gli standard del Madagascar, nel pomeriggio la temperatura scende facilmente sotto i 10 gradi. Questa città termale ha mantenuto il suo pittoresco stile coloniale, Antsirabe è tranquilla, famosa per i suoi migliaia di risciò splendidamente decorati, perfetti per visitare i mercati e contribuire all'economia locale. Ideale per gli escursionisti, il Lago Tritriva e il Monte Ibity, non lontano da Antsirabe.
Ambositra
A 90 km da Antsirabe e a 1.350 metri sul livello del mare si trova Ambositra, una graziosa cittadina tra le montagne degli altipiani centrali. Le montagne circostanti e la visita di borghi artigiani possono essere l'occasione per piacevoli passeggiate. Ambositra è la casa di Travelers of Madagascar.
Villaggi Zafimaniry
Paesini lontani dal resto del paese con paesaggi e scorci incredibili. Situati nelle zone montuose a sud di Ambositra, perfetto per scoprire zone al di fuori delle rotte turistiche. Tra i villaggi piu interessanti menzioniamo Antoetra, Sakaivo, Ankidodo, Faliarivo e Ifasina.
Ranomafana
Il Parco Nazionale di Ranomafana contiene una biodiversità unica con specie di flora e fauna rare ed endemiche. Ricoperto da un fitto bosco umido di bassa e media altezza, la sua vegetazione è molto ricca e abbondante. Ci sono Orchidee, Apocynaceae, Rubiaceae, Euphorbiaceae, Epifite, Piante carnivore, Palme, Legni pregiati e Felci arboree. Questa abbondanza è dovuta anche al clima umido e alla profusione di affluenti del fiume Namorona. Per quanto riguarda la fauna, 12 specie di lemuri hanno trovato rifugio in questa esuberante vegetazione, tra queste l'Apalemure Grigio, specie molto rara, endemica del parco, così come l'apalemure dorato, ed il vari bianconero. Inoltre, ci sono state 74 specie di insetti endemici, 90 specie di farfalle, 350 specie di ragni, 58 specie di rettili, 98 specie di anfibi. Da notare che il Parco è uno dei migliori siti per il birdwatching, sono state catalogate 115 specie di uccelli, di cui quasi trenta endemiche.
Mananjary
Mananjary è una piccola cittadina costiera, affascinante e tranquilla con un'atmosfera coloniale. Visita le sue piantagioni di spezie ed il suo colorato mercato dove troverai una moltitudine di prodotti locali. Mananjary è il punto di partenza per tutti i viaggi verso nord lungo il canale di Pangalanes.
Mahanoro
Mahanoro è una piccola cittadina rurale situata sulle rive del Canale di Pangalanes nel Madagascar orientale. La città prende il nome da una vicina sorgente dalle proprietà curative, che non si secca mai. È possibile visitare le cascate Tsidiana, Ambetoafo e Maibola non lontano da Mahanoro (3 ore a piedi).
Sainte Marie
A nord di Tamatave si trova l'isola di Sainte-Marie, un posto meraviglioso. La sua costa occidentale, riparata dalle intemperie rispetto alla costa est, accoglie le megattere che vi vengono a partorire e, da giugno a settembre, non è difficile ammirare le balene dalla spiaggia stessa. Le più belle spiagge si trovano nel nord-est, l'interno dell'isola è molto tropicale e l'atmosfera è molto rilassata. Le auto sono quasi inesistenti. Consigliamo di visitare l'isola in bicicletta. I migliori mesi dell'anno, per il clima, sono da settembre a dicembre. Per gli altri mesi dell'anno, le piogge sono sempre dietro l'angolo.
Parque Nacional de Andasibe
Istituito nel 1989, il Parco Nazionale Andasibe Mantadia copre 15.480 ettari, la maggior parte dei quali sono coperti da una fitta foresta umida sempreverde. È famoso per ospitare un'ampia varietà di specie di lemuri (14 specie diurne e notturne), tra cui il leggendario Indri Indri, il misterioso Aye-Aye, il famoso vari bianconero. Oltre ai lemuri ci sono 51 specie di rettili, 84 specie di anfibi e 72 specie di mammiferi. Sono state registrate 117 specie di uccelli, oltre a innumerevoli pipistrelli insettivori. Dotata di una vegetazione rigogliosa e verdeggiante, quest'area protetta contiene una collezione completa di vegetazione perenne (sempreverde): piante epifite (piante che vivono su altre piante), muschi, felci, bambù, palme, latifoglie e legni pregiati, pandano e liane. Questo parco è famoso anche per le sue orchidee con 120 specie inventariate con un tasso di endemicità del 100%. Le orchidee fioriscono tra settembre e gennaio.