Chiamaci su WA 00261348970007

Agenzia Locale

VAI SU
Image Alt

Parco Nazionale di Masoala

Masoala, parco nazionale situato nell’omonima penisola nel nord-est del Madagascar, è la più grande area protetta dell’isola con i suoi 235.000 ettari di foresta pluviale tropicale. Il parco è stato creato per gestire, proteggere e ripristinare il patrimonio naturale malgascio che si trova sull’isola sotto forte pressione (15 specie di lemuri e dozzine di altre specie sono scomparse negli ultimi 50 anni).

Nel sud-ovest del parco, la foresta è ancora a diretto contatto con il mare e la sua rugiada. Questo tipo di ecotone è diventato molto raro a causa delle rotte costiere che si sono create in quasi tutto il mondo.
Masoala ha conservato paesaggi notevoli, gli ultimi ricordi di quella che era l’isola verde (uno degli antichi nomi del Madagascar, oggi Isola Ross). Si dice che la foresta fosse cosi densa che la luce del sole non raggiungeva il suolo in oltre il 90% dell’intera superficie. Masoala è uno dei luoghi più favorevoli per l’ecoturismo e il turismo sostenibile, nonché per lo studio di antiche foreste tropicali e ambienti marini. Un luogo eccezionale per scoprire la sua grande biodiversità sia a terra che nel parco marino.

Un viaggio nella più grande area protetta del Madagascar

Con i suoi 2300 km2 di parco terrestre e 100 km2 di parco marino, il Parco Nazionale di Masoala offre un’ampia varietà di paesaggi: paludi e mangrovie, foreste pluviali, foreste costiere e foreste alluvionali. Per i biologi, il parco è un vero paradiso dove si possono scoprire una cinquantina di specie di palme. Oltre alle varietà di palme, molte specie di orchidee sono tra le 1.100 specie di piante registrate nel parco terrestre. Scoprirai anche una pianta carnivora endemica chiamata Nepenthes masoalensis.

Il Paradiso per gli amanti della Natura

Conosciuto per la sua incredibile gamma di biodiversità, il Parco Nazionale di Masoala e la sua riserva di isole al largo di Nosy Mangabe rappresentano la più grande delle aree terrestri protette del Madagascar e alcune delle sue meno visitate. Gli habitat che potresti incontrare qui sono di ampio respiro, dalle paludi alluvionali della foresta e dalle foreste costiere alle mangrovie, che pullulano di vita e offrono uno sguardo affascinante alle tante meraviglie naturali dell’isola.

Istituito nel 1997, il paesaggio aspro del parco, combinato con i più famosi parchi marini e alcune delle foreste pluviali più incontaminate, lo rende una buona scelta di esplorazione e con un minor numero di visitatori e un’area più ampia è probabile godere della natura in relativo isolamento.

Per gli appassionati di snorkeling e gli appassionati del mare in generale ci sono le riserve marine di Tanjona, oltre ad Ambodirafia e Marofototra. La barriera corallina ha un folto numero di pesci colorati e ci sono delle spiagge meravigliose da esplorare una volta tornati sulla terraferma.

Le aree primarie della foresta pluviale di Masoala offrono un rifugio per i lemuri rari, dai colori vivaci e in pericolo di estinzione, così come per il notturno, aye-aye. Queste sono solo due delle specie di primati che si trovano qui, e anche altri animali selvatici sono in abbondanza, con camaleonti, gechi dalla coda a foglia, rane rosse, gufi rossi del Madagascar e aquile di serpente. Molte di queste intriganti creature sono più facilmente individuabili qui rispetto ad altre parti dell ‘”Isola Rossa”.
La riserva speciale di Nosy Mangabe, situata a soli 2 chilometri dalla costa, è piccola e facile da raggiungere. Coperta da una fitta foresta, quest’isola ha il suo potenziale di osservazione della fauna selvatica; Brookesia (il più piccolo camaleonte trovato nel mondo) e la misteriosa aye-aye sono regolarmente visti, così come le megattere tra giugno e settembre, mentre migrano dall’Antartide.

Fauna

La diversità delle sue foreste ha permesso a molte specie animali di rifugiarsi lì. Il complesso ha un alto tasso di endemicità, alcune delle quali sono tra le più minacciate dalla conservazione internazionale. Scoprirai l’Aye-Aye, il lemure notturno più grande e sfuggente, così come altre 10 specie di lemuri come il lemure rosso ruffed. Circa 60 specie di rettili tra cui l’Uroplatus è un genere di gechi della famiglia Gekkonidae, diverse specie di camaleonti, circa 40 specie di anfibi come la rana pomodoro e quattro specie di tartarughe marine vivono anche nella zona.

In termini di avifauna, l’aquila serpente del Madagascar e il gufo rosso del Madagascar sono tra le 102 specie di uccelli da scoprire. Un carnivoro del Madagascar, la mangusta dalla coda marrone può essere vista nel parco. Nel parco marino la presenza delle barriere coralline ha reso il sito uno dei più belli al mondo dove è possibile scoprire una grande varietà di pesci marini multicolori di tutte le dimensioni.

Flora

Quasi il 50% della flora del Madagascar si trova nel Parco Nazionale Masoala. Inoltre, 99 specie diverse di alghe sono elencate al largo della costa di Masoala.

Informazioni Generali

Dove si trova
Da Maroantsetra 2 ore di barca a Tampolo. Da Antalaha, 6 ore di macchina fino a Cap Este.
Costo
Un adulto paga 45.000 MGA + la guida obbligatoria da 100.000 MGA (per 4 persone) a seconda del circuito e della durata della visita.
Quando andare
Agosto - Novembre
Dove dormire
A Tampolo, Chez Arol ed il Dounia Forest Lodge. Super caro (+€300 al giorno) però impressionante il Masoala Forest Lodge.
Suggerimenti
Per esplorare il parco, prendi in considerazione un viaggio in stile spedizione da Maroantsetra a Cap East. Prevedi di pagare € 100/120 a persona al giorno, tutto compreso, minimo 8 giorni. Se vuoi un'avventura più rilassante, considera gli eco lodge menzionati consigliati a Tampolo.

Ti potrebbero interessare...

Un viaggio in Madagascar da Antananarivo all'isola di Sainte Marie. Il viaggio darà la sensazione dei tropici e allo stesso tempo di un mondo unico. Possibilità di vedere fino a una dozzina di specie di lemuri e da giugno a settembre, megattere al laargo di Sainte Marie.
12 Giorni
Un tour privato di 18 giorni alla scoperta di Ambositra seguito da un trekking di 3 giorni alla scoperta dei più autentici Villaggi Zafimaniry. Nel Parco Nazionale di Ranomafana possiamo goderci l'esuberante natura nativa del Madagascar. Lungo la costa orientale, da Mananjary esploriamo il famoso Canale dei Pangalanes in 2 giorni. Il circuito prevede 3 notti di relax a Sainte Marie, che si concludono con il viaggio di ritorno nella capitale, visitando il parco per eccellenza dei lemuri, il Parco Nazionale di Andasibe.
18 Giorni

Sava ed il Nord

€1950
Un viaggio naturalistico fuori dai sentieri battuti del Madagascar settentrionale. Da Ankarana a Marojejy, dalle foreste di Daraina al Parco Marino di Nosy Hara alla città di Antsiranana. Un circuito insolito da non perdere.
18 Giorni