Chiamaci su WA 00261348970007

Agenzia Locale

VAI SU

Madagascar Classico

separator
Price €1150 €1000 15 Giorni
Scorri in basso

Madagascar Classico

€1150 €1000 per person

Un viaggio privato di 15 giorni, dalla foresta pluviale di Andasibe alle autentiche spiagge di Anakao nel Canale del Mozambico. Attraverseremo la maggiore catena montuosa del Madagascar, la terra dei Merina e dei Betsileo, visitando i maggiori Parchi Nazionali del Madagascar.

Il Clou del Viaggio
Il Parco Nazionale di Andasibe, Antsirabe, Ambositra, il Parco Nazionale di Ranomafana, Ambalavao, la Riserva di Anja, il Parco Nazionale di Isalo e Anakao
Arrivo / Partenza
Antananarivo
La migliore stagione
Marzo - Dicembre
Incluso
I transfers da e per l'aeroporto | Volo interno Toliara - Antananarivo | Auto privata con driver/accompagnatore locale anglofono-francofono | I biglietti e le guide dei parchi/riserve | Hotels in mezza pensione | Scafo Toliara - Anakao a/r | Transfer Porto di Toliara - Aeroporto di Toliara
Non incluso
Voli internazionali | Visto di entrata in Madagascar (€35 pp) | Accompagnatore ad Anakao | Pranzi | Bevande | Spese personali | Tutto ciò non menzionato in incluso
Cosa portare
Abbigliamento sportivo e comodo, scarpe da trekking, cappello per il sole, giacca a vento e impermeabile leggero.
Supplementi
Voli internazionali da €500 a/r | Accompagnatore di lingua italiana €350 dal giorno 1 al giorno 11 | Alberghi superiori da €300 pp (Grand Urban Hotel, Arotel Antsirabe, Thermal Hotel Ranomafana, Isalo Rock Lodge, Ocean Lodge Anakao)

Prezzo a persona

  • 1 pax, €2500, 1 doppia (DUS)
  • 2 pax, €1650, 1 doppia  
  • 3 pax €1450, 1 tripla 
  • 4 pax €1400, 2 doppie
  • 5 pax €1280, 1 doppia + 1 tripla 
  • 6 pax €1100, 3 doppie 

Per altre tipologie camere e riduzioni bambini contattateci
Il tour è una proposta pertanto modificabile totalmente (alberghi, itinerario o regime).

I prezzi possono variare cambiando di alberghi, per scelta o disponibilità. Si potrebbero proporre alberghi più semplici per scendere di prezzo o alberghi superiori aumentando il costo.

Contattateci per il altri preventivi.

1
Giorno 1 Antananarivo
Accoglienza all'aeroporto di Ivato secondo l'orario dei voli internazionali. Il nostro primo servizio è il trasferimento nel cuore di Antananarivo. Hotel proposto Sakamanga.
2
Giorno 2 Antananarivo - Andasibe 140 km, 5 ore (strada con molte curve)
In mattinata dalla capitale il viaggio inizia verso Andasibe, la prima tappa del viaggio. Attraverso un paesaggio fatto di un susseguirsi di risaie, foreste di eucalipti e piccoli borghi, raggiungeremo la nostra meta in poco più di 5 ore. Dopo una breve pausa per il pranzo, ad Andasibe, visitiamo la Riserva privata di Mitsinjo. Con della sorte, durante la passeggiata potremo vedere diverse specie di rane, camaleonti, insetti di ogni tipo, ragni e, non può mancare l'emblematico indri, il più grande lemure al mondo. Dopo il tramonto, andremo alla ricerca dei lemuri nella Riserva Locale VOIMMA. Hotel proposto Feony Ala.
3
Giorno 3 Andasibe
Un vero paradiso per gli amanti della natura, il Parco Nazionale Andasibe Mantadia vanta una flora e una fauna ricche e incredibili. Avremo la possibilità di vedere alcune delle 14 specie di lemuri, 51 specie di rettili e 84 specie di anfibi. Tra i lemuri probabilmente vedremo e sentiremo il più grande di tutti, l'indri, sicuramente sentiremo anche le urla del "pazzoide" dei lemuri il vari bianconero ed il diadema sifaka per citarne alcuni. Vedremo anche alcuni camaleonti e molte piante tropicali. L'escursione non è troppo difficile, ma ci saranno fango e zanzare e sceglieremo un facile percorso di 4 ore. Il pomeriggio visiteremo la Riserva di Vakona dove vedremo da vicino diverse specie di lemuri e molto altro. Hotel previsto  Feony Ala.
4
Giorno 4 Andasibe - Antsirabe 320 km, 8 ore (strada molto curvosa le prime 6)
Lasciamo Andasibe la mattinata, la nostra prossima fermata sarà  Antsirabe. Il paesaggio, a sud di Antananarivo, è tipico degli altipiani del Madagascar, i piccoli borghi di mattoni rossi sono sparsi un po ovunque lungo il percorso e le risaie  non mancheranno mai. L'arrivo ad Antsirabe è previsto nel primo pomeriggio. Con un velo-pousse raggiungiamo l'entrata di uno dei più grandi mercati generali del Madagascar e, se siamo in tempo si potrebbero visitare anche alcuni piccoli mercati di pietre semi-preziose. Hotel previsto Plumeria.
5
Giorno 5 Antsirabe - Ambositra 90 km, 2 ore
Da Antsirabe, prendiamo la strada panoramica verso ovest che ci porterà al lago vulcanico Tritiva. Tritriva è un bellissimo lago che riempie il cratere di un vulcano estinto, circondato da maestose scogliere metamorfiche. Faremo una passeggiata intorno al cratere di ca. 1 ora. Dopo Tritriva si continua verso sud in direzione di Ambositra. Ad Ambositra visitiamo l'antica collina che ospita i resti di un palazzo reale con viste impressionanti sulla cittadina stessa. Hotel previsto Artisan.
6
Giorno 6 Ambositra - Ranomafana 140 km, 4 ore
Al mattino, prima di proseguire con il viaggio verso sud, visitiamo alcuni ateliers specializzati nell'intaglio del legno prezioso. Prevediamo l'arrivo a Ranomafana nel primo pomeriggio, giusto in tempo per visitare l'Arboretum di Ranomafana, un giardino botanico dedicato alla conservazione di oltre 200 specie di alberi endemici del Madagascar. Hotel previsto Karibotel.
7
Giorno 7 Ranomafana - Ambalavao 120 km, 3 ore (strada con molte curve)
La mattina visitiamo il Parco Nazionale di Ranomafana, una delle foreste tropicali più belle del mondo. Ranomafana è famosa per la sua fauna selvatica, anche se una parte di essa è molto difficile da vedere. Andremo alla ricerca dei lemuri, l'endemico lemure bambù dorato, varecia variegata bianconero ed il sifaka di Milne Edward, solo per citarne alcuni. Possiamo anche trovare rettili ed anfibi in questo lussureggiante ambiente tropicale. Anche l'avifauna è straordinaria, tuttavia la fitta vegetazione rende difficile vedere un gran numero di creature alate. La flora spicca con un'incredibile quantità di piante endemiche e alberi di Ranomafana. Dopo la nostra passeggiata continuiamo a viaggiare verso sud, Ambalavao è la nostra prossima tappa. A metà strada con Ambalavao troviamo Fianarantsoa, ​​la sorellina di Antananarivo grazie alle sue numerose chiese e colline sopra le risaie. Dopo una pausa pranzo, visitiamo la Haute Ville de Fianarantsoa, ​​un insieme di case in mattoni costruite sulla collina più alta della zona. Il panorama dall'alto è veramente piacevole.  Ambalavao è a poco più di un'ora da Fianarantsoa. Hotel previsto Aux Bougainvillees.
8
Giorno 8 Ambalavao - Ranohira 230 km, 3 ore di auto
La prima visita della giornata è la Riserva della Comunità di Anja, situata a soli 10 minuti a sud di Ambalavao. Designata come riserva protetta nel 1999, questo affascinante parco offre panorami mozzafiato, una flora endemica ed ospita oltre 400 lemuri dalla coda ad anelli. Dopo la visita di ca. 2 ore, continuiamo in direzione sud per Ranohira. Pomeriggio libero a Ranohira. Hotel previsto Isalo Ranch.
9
Giorno 9 Ranohira
Oggi primo giorno di visita del Parco Nazionale di Isalo. Il parco è famoso per i paesaggi incredibilmente diversi, tra cui praterie, montagne, profondi canyon e oasi tropicali con pittoresche cascate che cadono in invitanti piscine. Il circuito di oggi durerà 6 ore, conosciuto come Circuit Piscine Naturelle. Il sentiero inizia con una salita di circa 100 metri sull'altopiano dell'Isalo prima di scendere a una delle piscine, la più grande e frequentata del parco, con ai suoi margini le palme di Bismarck. Qui una grotta in pietra naturale si affaccia su una cascata di acque cristalline, che precipitano in un'altra piscina verde scuro circondata da pandani pendenti. La Piscine Naturelle è una vera oasi nel calore dei canyon. Dalla piscina parte un sentiero di circa 3 km che corre verso nord e attraverso l'altopiano scende (18 m di discesa) alla valle di Namaza. Durante la passeggiata vedremo piante endemiche del Madagascar meridionale e fino a tre specie di lemuri come il maki, l'eulemur fulvus e il sifaka. Abbiamo terminato la giornata dalla "finestra dell'Isalo" per ammirare un bellissimo tramonto. Hotel previsto Isalo Ranch.
10
Giorno 10 Ranohira
Il secondo giorno a Isalo è dedicato alla visita dei Canyons dei Ratti e dei Makis. In macchina ci spostiamo verso nord, circa 17 km verso l'interno del parco. Il circuito Canyon des Makis e Canyon des Rats, combina natura selvaggia e scoperte culturali. L'escursione permette di avere una vista mozzafiato sulle scogliere incise, le foreste pluviali e le risaie. Visiteremo un antico villaggio reale, dove vedrai le mura del palazzo circostante, il bagno reale, le tombe reali e scoprirai le tradizionali tombe bara. Mentre camminiamo attraverso gli enormi canyon, scopriamo la flora unica della foresta e osserviamo numerose colonie di lemuri, uccelli, farfalle e lucertole. Al termine della passeggiata non si può evitare una nuotata nelle piscine naturali. Hotel previsto Isalo Ranch.
11
Giorno 11/13 Ranohira - Toliara - Anakao 230 km, 4 ore di auto e 1 ora di scafo
Partiamo da Ranohira alle 5 con colazione al sacco. Dobbiamo essere a Toliara per le 9.30 per imbarcarci sullo scafo diretto ad Anakao dove arriveremo prima delle 11 del mattino. Passeremo 4 notti ad Anakao. Possibili attività non incluse nel prezzo ad Anakao: Nosy Ve, una piccola isola di fronte (4 km) di Anakao. Nosy Ve è un luogo sacro per il popolo Vezo, dove ogni anno i locali sacrificano i zebu come dono ai loro antenati. L’isola ospita una mandria di uccelli tropicali dalla coda rossa, che attira molti amanti di birdwatching da tutto il mondo. Avvistamenti di uccelli endemici, splendide spiagge di sabbia bianca e ottimo snorkelling. Suggeriamo anche il magnifico Parco Nazionale di Tsimanampetsotsa, un luogo che attrae più scienziati che turisti a causa dell’altissimo indice di endemicità che va oltre il 75%. Baobab di oltre 1000 anni, Pachypodium, alberi di banyan con pappagalli, tartarughe, lemuri e soprattutto da aprile a ottobre fenicotteri rosa nel lago salato di blu (solfato saturo). Come detto, il 75% della flora e della fauna del Parco di Tsimanampetsotsa è endemico dell’area, un luogo davvero unico. Un’altra escursione in mare potrebbe essere Nosy Satrana, un'altra isola disabitata, un posto eccezionale da scoprire. L’escursione potrebbe essere fatta in barca tradizionale a motore o in canoa a remi. Il viaggio consiste nel camminare lungo la costa attraverso la laguna trasparente solcata dalle canoe Vezo che partono o tornano dalla pesca. L’isola è molto vicino alla riva durante la bassa marea, mandrie di di zebù vengono a cercare il loro cibo. Hotel Previsto Safari Vezo.
12
Giorno 14 Anakao - Toliara - Antananarivo
Partenza prevista per le 6.30 del mattino da Anakao con lo scafo diretto a Toliara. A Toliara in taxi transfer  all'aeroporto. Volo interno per Antananarivo e trasferimento in centro per l'ultima notte di viaggio. Pomeriggio ad Antananarivo. Hotel previsto Belvedere.
13
Giorno 15 Antananarivo
Il nostro ultimo servizio è il trasferimento all'aeroporto di Ivato a seconda dell'orario dei voli internazionali.
Parco Nazionale Andasibe
Istituito nel 1989, il Parco Nazionale Andasibe Mantadia copre 15.480 ettari, la maggior parte dei quali sono coperti da una fitta foresta umida sempreverde. È famoso per ospitare un'ampia varietà di specie di lemuri (14 specie diurne e notturne), tra cui il leggendario Indri Indri, il misterioso Aye-Aye, il famoso vari bianconero. Oltre ai lemuri ci sono 51 specie di rettili, 84 specie di anfibi e 72 specie di mammiferi. Sono state registrate 117 specie di uccelli, oltre a innumerevoli pipistrelli insettivori. Dotata di una vegetazione rigogliosa e verdeggiante, quest'area protetta contiene una collezione completa di vegetazione perenne (sempreverde): piante epifite (piante che vivono su altre piante), muschi, felci, bambù, palme, latifoglie e legni pregiati, pandano e liane. Questo parco è famoso anche per le sue orchidee con 120 specie inventariate con un tasso di endemicità del 100%. Le orchidee fioriscono tra settembre e gennaio.
Antsirabe
Antsirabe si trova a ca. 200 km a sud della capitale, ad un'altitudine di oltre 1.400 metri sul livello del mare. durante l'inverno australe (da giugno ad agosto) fa freddo per gli standard del Madagascar, nel pomeriggio la temperatura scende facilmente sotto i 10 gradi. Questa città termale ha mantenuto il suo pittoresco stile coloniale, Antsirabe è tranquilla, famosa per i suoi migliaia di risciò splendidamente decorati, perfetti per visitare i mercati e contribuire all'economia locale. Ideale per gli escursionisti, il Lago Tritriva e il Monte Ibity, non lontano da Antsirabe.
Ambositra
A 90 km da Antsirabe e a 1.350 metri sul livello del mare si trova Ambositra, una graziosa cittadina tra le montagne degli altipiani centrali. Le montagne circostanti e la visita di borghi artigiani possono essere l'occasione per piacevoli passeggiate. Ambositra è la casa di Travelers of Madagascar.
Ranomafana
Il Parco Nazionale di Ranomafana contiene una biodiversità unica con specie di flora e fauna rare ed endemiche. Ricoperto da un fitto bosco umido di bassa e media altezza, la sua vegetazione è molto ricca e abbondante. Ci sono Orchidee, Apocynaceae, Rubiaceae, Euphorbiaceae, Epifite, Piante carnivore, Palme, Legni pregiati e Felci arboree. Questa abbondanza è dovuta anche al clima umido e alla profusione di affluenti del fiume Namorona. Per quanto riguarda la fauna, 12 specie di lemuri hanno trovato rifugio in questa esuberante vegetazione, tra queste l'Apalemure Grigio, specie molto rara, endemica del parco, così come l'apalemure dorato, ed il vari bianconero. Inoltre, ci sono state 74 specie di insetti endemici, 90 specie di farfalle, 350 specie di ragni, 58 specie di rettili, 98 specie di anfibi. Da notare che il Parco è uno dei migliori siti per il birdwatching, sono state catalogate 115 specie di uccelli, di cui quasi trenta endemiche.
Ambalavao
Ambalavao è cittadina pittoresca con diversi edifici tipici in stile Betsileo. È il centro del commercio degli zebù nella regione. I bovini che ogni giorno transitano per la città creano una piacevole animazione. La regione di Ambalavao è nota per la sua terra di vino, seta selvatica e tabacco da masticare. Da qui possiamo visitare il Parco Nazionale di Andringitra.
Parco Nazionale dell'Isalo
Il massiccio dell'Isalo è una miscela di colori e rilievi meravigliosamente scolpiti dall'erosione del vento e della pioggia. L'alternanza di pianure erbacee ornate di pietre grigio metallizzato con rosso ocra forma un'immagine impressionante degna dei paesaggi "western". La sua altitudine varia tra i 515 m. e 1.268 mt. Gli scienziati lo soprannominano "massiccio ruiniforme" perché scolpito dall'erosione che gli ha conferito vette dalle forme insolite. Il massiccio è rifugio di oltre 77 specie di uccelli, di cui il 70% endemiche, come il pettirosso di Benson, ed è anche dimora di alcune specie di lemuri come il lemure dalla coda ad anelli, il sifaca di Verraux sifaca e il lemure bruno. Ci sono anche 15 specie di piccoli mammiferi e anfibi, oltre a 33 specie di rettili. Tra la flora, l'euforbia, i Pachypodiums, le aloe e le kalanchoe aloe sono disseminate ovunque. Il fondo dei canyon favorisce lo sviluppo di palme, felci e pandanus. Grandi fiumi scorrono sul fondo dei canyon che alimentano i fiumi Onilahy e Mangoky.
Anakao
Attraversata dal Tropico del Capricorno, Anakao ti dà il benvenuto nella sontuosa baia di Saint-Augustin. Selvaggio e pittoresco, questo villaggio di pescatori di Vezo non ha nulla da invidiare alle altre destinazioni turistiche. La vegetazione non è rigogliosa, ma le bellissime spiagge, le lagune e le acque traslucide e turchesi, per non parlare dell'ospitalità della gente del posto, ne fanno una meta affascinante e autentica. Chi cerca della pace e della tranquillità troverà sicuramente quello che sta cercando. Per non parlare delle numerose escursioni e attività che possono essere organizzate in loco: la visita del Parco Nazionale Tsimanametsotsa; l'isola di Nosy Ve; l'isola di Satrana; osservazione delle balene da giugno a settembre e molto altro.